Reazione allergica alle soluzioni di pulitura a secco

Una reazione allergica è un’esperienza comune che si verifica quando il tuo corpo viene a contatto con una sostanza o un allergene che provoca una risposta del sistema immunitario. Le risposte individuali sono diverse, così come le sostanze che innescano una reazione. Una reazione allergica alle sostanze chimiche comunemente usate nel processo di lavaggio a secco suggerisce una forma di dermatite da contatto o di sensibilità chimica che possono variare da lievi a pericoli per la vita. Consultare il proprio medico se si verificano sintomi di una risposta allergica.

Prodotti chimici comuni utilizzati nella pulitura a secco

Le sostanze chimiche comunemente utilizzate nella pulitura a secco comprendono il percloroetilene, un solvente di pulizia che è implicato in molte reazioni avverse tra i lavoratori a secco e i loro clienti. Un articolo del 1999 pubblicato dalla EPICOH 14a Conferenza Internazionale sull’Epidemiologia in Sanità Professionale spiega che il percloroetilene è associato a problemi respiratori che vanno da lievi a mortali. I detergenti, gli agenti di pre-pulizia e la candeggina sono utilizzati anche nella pulitura a secco e possono causare reazioni allergiche in individui sensibili. I cosiddetti detergenti “organici” o “verdi” spesso usano un prodotto chimico organico, ma ancora potenzialmente pericoloso conosciuto come DF-2000.

Reazione allergica

Una reazione allergica è l’innesco del sistema immunitario da un antigene o invasore percepito. Il sistema immunitario rilascia sostanze chimiche chiamate histamine che causano le membrane mucose a secernere fluidi, causando occhi acquosi e naso che cola. Anche gli eminici innescano il gonfiore delle membrane mucose nel tentativo di chiudere percorsi potenziali per gli antigeni. Ciò causa il naso soffocante e gli occhi gonfi che molte persone sperimentano con allergie. Nella sua forma più grave, una reazione allergica può completamente chiudere il tuo sistema respiratorio, che è il meccanismo dietro l’asma.

Sensibilità chimica e contatto con la dermatite

Una sensibilità alle sostanze chimiche utilizzate nella pulitura a secco può anche innescare una reazione allergica, ma la sensibilità chimica ha un insieme più vago di sintomi. Secondo l’Asthma e l’Allergia Foundation of America, la sensibilità chimica può manifestarsi come comuni sintomi di allergia, ma può aumentare ad una sensibilità aumentata. Questa condizione è caratterizzata da una iper-reattività del sistema immunitario a minori quantità di sostanze chimiche che hanno innescato una reazione. Il contatto diretto di abbigliamento che contiene soluzioni di pulitura a secco può causare la dermatite da contatto, un’infiammazione della pelle che può causare orticaria, prurito e lesioni sulla pelle.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento di una reazione allergica che non coinvolge il gonfiore pericoloso per la vita del sistema respiratorio include decongestionanti e antistaminici a prescrizione e over-the-counter. Se ritieni che la reazione allergica sia causata dalla soluzione a secco, evitare di indossare abiti puliti a secco e di acquistare indumenti che non richiedono la pulizia chimica. Le iniezioni di trattamento di allergia possono contribuire a diminuire la sensibilità a determinate sostanze chimiche che sono basate su composti naturali, ma questo trattamento non riguarda in genere un’allergia chimica. Gli individui che hanno avuto reazioni gravi ad un allergene, compresa la soluzione di pulizia a secco, dovrebbero indossare un braccialetto d’identificazione medica.