Può la caffeina indurre il lavoro?

Poiché alcune fonti avvertono di evitare la caffeina durante la gravidanza a causa dell’aumento del rischio di lavoro prematuro, si potrebbe chiedersi se si potrebbe usare la caffeina per indurre il lavoro. Non ci sono prove che suggeriscano che cercare di indurre il lavoro con le opere di caffeina e si dovrebbe discutere di qualsiasi tentativo di iniziare il lavoro con il medico.

Caffeina

La caffeina è una sostanza in caffè, tè e molti sodas. È un simpatomomimetico, il che significa che stimola il tuo sistema nervoso simpatico, chiamato comunemente il ramo “di combattimento o di volo” del sistema nervoso. Quando si beve la caffeina, si sente più attento, ma anche la frequenza cardiaca e la respirazione aumentano. Più sangue va nei tuoi arti che nei tuoi organi centrali, e talvolta si può sentire nervoso o nervoso.

Preterm Labor Vs. Induzione del lavoro

Alcune delle erbe e dei medicinali che ti preghiamo di usare durante la gravidanza portano con loro un aumento del rischio di lavoro prematuro. Per questo motivo, alcuni di questi composti – la caffeina inclusa – hanno ottenuto una reputazione come un potenziale induttore di lavoro. C’è una differenza tra il lavoro prematuro e l’induzione del lavoro a lungo termine. Il tuo corpo a volte può tentare di espellere un feto presto – questo è un lavoro prematuro – se sente che qualcosa è “sbagliato” con te o con la gravidanza. Semplicemente perché un composto potrebbe provocare un lavoro prematuro non significa che provocherà un lavoro normale.

Caffeina e gravidanza

Alcuni studi suggeriscono che l’uso di troppa caffeina durante la gravidanza aumenta presto il rischio di aborti spontanei e il rischio di lavoro prematuro durante la gravidanza successiva, spiega il Dott. Michael Roizen e Mehmet Oz nel loro libro “Tu: Avere un bambino”. Tuttavia, però, ci sono anche prove al contrario. Una revisione della letteratura del 2009 pubblicata in “Nutrition Reviews” di Tanya Hinds e colleghi ha notato alcun effetto. Non c’è semplicemente alcuna prova concreta sull’effetto dell’utilizzo della caffeina sul lavoro pretermine, ma nessuna prova suggerisce che possa iniziare un normale lavoro a termine.

Linee guida generali

In generale, se si utilizza la caffeina durante la gravidanza, farlo in moderazione. Parlare con il medico prima di tentare di utilizzare la caffeina o qualsiasi altra sostanza – erbe o cibo – per iniziare il lavoro. Mentre i bambini sono tecnicamente “a termine” a 37 settimane, importanti cambiamenti di sviluppo avvengono nelle ultime settimane di gravidanza, quindi non è una buona idea provare ad indurre il lavoro se non è necessariamente medico.