Macchie scure sul cervello

Un punto scuro può comparire su un raggio X o eseguire scansioni per qualsiasi numero di motivi. Le lesioni cerebrali vengono solitamente scoperte accidentalmente quando si sta diagnosticando un sintomo non correlato, secondo MayoClinic.com. Spenti scuri che indicano le lesioni cerebrali vengono solitamente scoperti dopo aver sottoposto un test di risonanza magnetica, o MRI, o una scansione CT, altrimenti chiamata scansione tomografica computerizzata.

Le cause

Un punto scuro sul cervello può essere una macchia rimasta da una vecchia ferita o risolvere la condizione medica e non rappresentare una minaccia. D’altra parte, una lesione che appare in una prova come macchia scura può indicare una serie di condizioni gravi che variano da un tumore ad aneurisma o anomalie cerebrali congenite. Ulteriori prove e esami possono essere necessari per diagnosticare il punto, o il medico può scegliere di monitorare la lesione per guardare per le modifiche.

Caratteristiche

Un tumore del cervello che origina nel cervello è chiamato tumore cerebrale primario. Il cancro che si è diffuso al cervello da un’altra parte del corpo è chiamato tumori cervello metastatico, secondo il National Cancer Institute. Altri sintomi neurologici come mal di testa o perdita della vista possono richiedere ulteriori prove per cercare macchie scure. Un colorante può essere iniettato nel flusso sanguigno per evidenziare il potenziale tumore del cervello.

effetti

Una MRI è la tecnica più comunemente utilizzata quando si diagnostica le lesioni cerebrali. I progressi nella tecnologia MRI permettono ai medici di vedere con maggiore dettaglio quanto danni siano associati al punto oscuro e qual è la malattia sottostante che causa l’anormalità. Una MRI viene eseguita in una grande macchina a tubo che entri durante il riposo su un tavolo mobile. Rumorosi rumori di battuta si verificano durante la procedura che può durare fino a un’ora mentre le scansioni sono state prese.

considerazioni

Mentre i sintomi di un tumore o lesioni del cervello possono indurre il medico a ordinare scansioni del cervello, l’unico modo definitivo per identificare un tumore è attraverso una biopsia, secondo l’American Brain Tumor Association. I raggi X e le scansioni possono indicare la presenza di un punto oscuro e contribuire a determinare la condizione generale del cranio che circonda il tumore, guidando i chirurghi nelle loro sonde. Le immagini possono aiutare a fornire diagnosi preliminari e dirigere ulteriori prove.

Identificazione

Per identificare concretamente il luogo oscuro come un tumore maligno del cervello, altri test sono di solito forniti, osserva il National Cancer Institute. Una biopsia viene eseguita facendo una piccola incisione nel cranio e prelevando un pezzo del punto per testarlo sotto un microscopio e in laboratorio. Un rubinetto spinale che rimuove il liquido dalla parte superiore della colonna vertebrale che porta al cervello può anche aiutare a identificare se il tumore è presente nel tumore.