Chiropratica contro terapia fisica per la sciatica

Anche se simili nei loro approcci non privi di droga, non chirurgici alla cura, alla chiropratica e alla terapia fisica, distinguono le differenze. Entrambi gli approcci hanno vantaggi unici e alcune limitazioni. Chiropratica si concentra maggiormente sulla manipolazione congiunta e la terapia fisica si concentra maggiormente sui muscoli. Sciatica comporta l’infiammazione del nervo sciatico e può essere causata da problemi congiunti o muscolari.

Fisioterapia

La terapia fisica o PT è disponibile sia in ambito ospedaliero che clinico. Anche se le normative statali variano, molti Stati richiedono di consultare il proprio medico per ottenere un referral per vedere un terapeuta fisico. Anche dopo che il medico fa il suo esame iniziale e fa il rinvio, il terapeuta fisico effettuerà una valutazione supplementare per sviluppare un piano di trattamento. Il trattamento iniziale del dolore per la sciatica in un ambiente di PT comprende massaggi profondi del tessuto, terapie calde e fredde, TENS o stimolazione nervosa transcutanea e ultrasuoni. Le fasi successive del trattamento includono esercizi per capacità aerobica, rafforzamento, flessibilità e maggiore gamma di movimenti.

Chiropratica

Il contributo unico fatto dalla chiropratica è un focus sulla manipolazione congiunta, chiamato anche un aggiustamento chiropratico. Chiropratici sono considerati fornitori di cure primarie e sono viste senza un rinvio dal medico. Dopo una storia di casi iniziali e un esame fisico, che spesso include studi a raggi X o MRI, viene sviluppato un piano di trattamento. Chiropratici cercano di ridurre la limitazione delle giunture regolando le articolazioni fornendo una spinta regolatrice per sbloccare la restrizione. Il movimento congiunto migliorato riduce l’infiammazione e migliora la gamma di movimento.

confronti

La ricerca che confronta direttamente la terapia fisica e la chiropratica nel trattamento della sciatica è scarsa. In uno studio del 1998 pubblicato nel “New England Journal of Medicine”, i ricercatori dell’Università di Washington hanno trovato che entrambi gli approcci hanno mostrato un beneficio nella gestione del dolore iniziale. Tuttavia, essi hanno scoperto che i risultati a lungo termine a un anno sono stati solo leggermente migliori di un gruppo che ha ricevuto solo istruzione di auto-gestione.

Considerazioni finali

Sia la terapia fisica che la chiropratica hanno dimostrato vantaggi nella gestione del dolore iniziale e hanno valore nel trattamento della sciatica. Potrebbe non essere necessario scegliere come molti chiropratici includono una terapia fisica nei loro piani di trattamento e molti terapeuti fisici fanno una mobilitazione congiunta. La maggior parte delle prove hanno cercato cambiamenti a lungo termine dopo un solo trattamento relativamente breve di uno o due mesi. I periodi più lunghi di trattamento o di apprendimento da gestire possono produrre un controllo più lungo.