Americano ginseng e suoi effetti collaterali con farmaci tiroidei

Ginseng americano è un’erba trovata in Nord America. La radice della pianta è stata utilizzata per diversi scopi medicinali. La ghiandola tiroidea occasionalmente produce troppo o troppo poco ormoni tiroidei, rendendo necessaria per alcune persone prendere farmaci. Se siete in qualsiasi tipo di farmaco tiroideo, consultare il proprio medico prima di prendere qualsiasi integratore a base di erbe.

Ginseng americano

Ginseng americano è usato per trattare varie condizioni mediche. Secondo gli Istituti Nazionali di Salute, il ginseng americano può essere efficace nell’abbassamento dello zucchero nel sangue e nel prevenire infezioni, come il freddo e l’influenza, negli adulti. Il ginseng americano è usato anche per trattare il disturbo da deficit di attenzione, iperattivi, tumori al seno, stress, anemia, insonnia, febbre, gastriti, impotenza, HIV / AIDS e fibromialgia. Tuttavia, non c’è abbastanza ricerca per valutare l’efficacia del ginseng americano nel trattamento di questi disturbi.

Effetti collaterali

Il ginseng americano è classificato come “probabilmente sicuro” negli adulti e nei bambini quando viene utilizzato a breve termine, secondo gli istituti nazionali di salute. Gli effetti collaterali del ginseng americano sono generalmente lievi e includono diarrea, insonnia, prurito, mal di testa e ansia. Gli effetti collaterali più rari sono il battito cardiaco veloce, i cambiamenti nella pressione sanguigna e la tenerezza del seno o sanguinamento vaginale nelle donne. Danni al fegato e una grave reazione allergica sono stati osservati negli individui durante l’assunzione di ginseng americano. L’erba può anche causare un eruzione cutanea chiamata sindrome di Stevens-Johnson.

Interazioni con i farmaci per la tiroide

Non sono state riportate interazioni tra ginseng americano e qualsiasi tipo di farmaco tiroideo. I farmaci comuni per la tiroide includono levothyroxine, levothyroxine sodium, liothyronine, tiroide desiccated, propylthiouracil e methimazole. Secondo Drugs.com, non esiste alcuna interazione tra ginseng americano e uno di questi farmaci. Nei casi di ipertiroidismo, i beta-bloccanti possono essere prescritti per aiutare a rallentare un battito cardiaco veloce. I bloccanti beta e il ginseng non hanno un’interazione negativa e possono essere considerati insieme.

Precauzioni

Consultare il proprio medico prima di prendere qualsiasi integratore a base di erbe o cambiare la vostra dieta. Ginseng può interagire con altri farmaci e alcune malattie. Il ginseng americano può interagire con alcuni farmaci usati per trattare la depressione chiamata inibitori della monoammina ossidasi o MAO. Poiché il ginseng americano potrebbe diminuire lo zucchero nel sangue, usalo con cautela quando prende farmaci per il diabete di tipo 2. Anche se non è stato stabilito alcun dosaggio, sono stati studiati dosaggi specifici nella ricerca. Per prevenire le infezioni, prendere 200 mg di ginseng americano due volte al giorno per tre o quattro mesi.