Allergie all’interno della bocca

Le allergie che colpiscono l’interno della bocca e della gola senza influenzare il resto del corpo sono conosciute come sindrome di allergia orale. Secondo l’American Academy of Family Physicians, è l’algeria alimentare più comune ed è presente fino a 10 per cento dei pazienti con rinite allergica o asma da erba, pollame d’erba o di alberi.

sfondo

La sindrome dell’allergia orale è il risultato di una reattività tra le proteine ​​in alcuni pollini e alcuni tipi di alimenti. I pazienti che sviluppano questa sindrome hanno già sintomi di allergia, come il naso che cola, gli starnuti e gli occhi pruriti, ai pollini. Le proteine ​​negli alimenti sono simili agli antigeni nei pollini che il paziente è già sensibilizzato. Quando il paziente mette questi alimenti in bocca, sviluppa una reazione locale.

Sintomi

Mentre una tipica allergia alimentare causa sintomi quali orticaria, nausea, vomito, mancanza di respiro e vertigini, la sindrome dell’allergia orale provoca solo sintomi localizzati. Gonfiore del labbro e della lingua, nonché prurito che possono coinvolgere la bocca e la gola sono i sintomi più comuni. In alcuni pazienti questi sintomi sono così lievi che potrebbero non riconoscere che si tratta di una reazione allergica. Mentre si pensa che la sindrome di allergia orale non progredisca a una reazione sistemica o pericolosa per la vita, si consiglia comunque che il paziente eviti gli alimenti che causano la reazione.

tipi

Molti tipi di frutta e verdura possono causare sindrome di allergia orale. I pazienti che sono allergici al polline di betulla possono avere sintomi quando si mangiano mele, carote, nocciole, pesche, pere o patate. L’allergia al polline di ragweed può essere correlata alla sindrome allergica orale quando si mangia banane, meloni e pomodori. L’allergia di erba può essere correlata alle reazioni di kiwi e di pomodoro. Il polline Mugwort, che è soprattutto un problema in Inghilterra, può essere correlato a una reazione con mele, carote, sedano, kiwi, arachidi e diversi tipi di spezie.

Prevenzione / Soluzione

I sintomi con sindrome allergica orale si verificano più spesso in risposta ai cibi crudi. Anche i pazienti che hanno reazioni spesso non hanno sintomi quando il cibo viene cotto. Si pensa che questo sia legato alla denaturazione delle proteine ​​che causano i sintomi quando il cibo viene riscaldato. I pazienti devono evitare i cibi a cui hanno precedentemente avuto sintomi e se il cibo viene ingerito accidentalmente dovrebbe smettere di mangiare subito.

avvertimento

Qualsiasi paziente con sintomi di formicolio e prurito in bocca o gonfiore delle labbra deve essere valutato da un esperto di allergia. Anche se si pensa che la sindrome di allergia orale non sia probabile che sia una reazione pericolosa per la vita, è difficile distinguere la sindrome da allergia orale da una tipica allergia alimentare. Una tipica allergia alimentare può essere pericolosa per la vita e i pazienti con questa diagnosi portano l’adrenalina con loro per invertire una reazione se il cibo viene ingerito accidentalmente. Un esperto dovrebbe diagnosticare la sindrome dell’allergia orale e eseguire qualsiasi prova necessaria per assicurare che una tipica allergia alimentare non sia mischaracterized come sindrome allergia orale.